TRANSIZIONE ENERGETICA E MOBILITÀ DEL FUTURO – Cuore Mostra

TRANSIZIONE ENERGETICA E MOBILITÀ DEL FUTURO

All’interno dell’area verranno affrontati gli argomenti riguardanti l’evoluzione nel campo della mobilità sostenibile e tutte le opzioni tecnologiche che portano in questa direzione, attraverso stazioni dimostrative realizzate in filiera e tavole rotonde e momenti di dibattito, che avranno luogo nei tre giorni di manifestazione

I focus dell’area:

  • Soluzioni e Tecnologie per la mobilità del futuro: elettrificazione, idrogeno, biocarburanti
  • Macchine, Apparecchiature e Sistemi Produttivi per ottimizzare l’efficienza: come avere una marginalità sopportabile per l’azienda
  • Reshoring per le filiere della subfornitura: la necessità di riportare in Italia la produzione aggiornando le filiere
  • Metal replacement: alleggerimento dei materiali in ottica di sostenibilità, utilizzando diversi compositi.

Grazie alla collaborazione con il Gruppo Tecniche Nuove, La Camera di Commercio Italo Tedesca e la divisione delle fiere industriali della Fiera di Stoccarda, tra cui AMB e Moulding Expo, durante la prima giornata di Fiera nel Cuore Mostra avrà luogo il Forum dal titolo “2035 E LA FILIERA AUTOMOTIVE: Cambiare il modello produttivo per rispondere ad una trasformazione irreversibile”.

Esperti di tecnologia e di mercato illustreranno quelle che sono le sfide che il comparto automotive dovrà affrontare in ottica del 2035, quale sarà il possibile impatto della mobilità sostenibile sulla filiera, quali saranno le misure adottabili, il tutto supportato da best practice e case history di successo.

BLU IS THE NEW GREEN

Supporto faro a led di un’autovettura elettrificata

Il componente realizzato dimostra appieno come la virtù vada ricercata in ogni particolare – la tecnologia led oggi è una delle più efficienti in campo illuminazione, ancor più in un veicolo pensato per affrontare l’imminente transizione alla mobilità sostenibile.

La filiera produttiva verterà principalmente su:

  • Pressa elettrica della serie PX
    Gli azionamenti servo-elettrici di cui è dotata, in grado di controllare in maniera indipendente ogni movimento degli assi della macchina, sono garanzia di performance e ridotti consumi energetici
  • Isola automatizzata con robot cartesiano LRX
    Anch’esso dotato di assi azionati da motori servo-elettrici, permette di ridurre al minimo il tempo totale del ciclo produttivo e gli sprechi derivanti dalla movimentazione manuale dei pezzi prodotti
  • APC+
    Unico all’interno del panorama dello stampaggio a iniezione, il Controllo Adattivo di Processo permette di ridurre significativamente gli scarti di produzione derivanti dai fattori con cui le aziende del settore si scontrano quotidianamente (variazioni climatiche che influenzano le caratteristiche del materiale, differenti lotti, presenza o meno di materiale riciclato, progressiva usura dei componenti interni all’impianto, …) modificando continuamente in autonomia i parametri di processo della pressa.
  • Social Production
    Se è vero che la potenza è nulla senza controllo (cit.), la famiglia di prodotti digitali SocialProduction si pone come la soluzione alle esigenze di supervisione, analisi e programmazione della produzione.
    Attraverso differenti software è così possibile tenere sotto controllo lo stato di avanzamento di un lotto, il livello di efficienza del parco macchine, programmare gli interventi di manutenzione e comunicare con gli operatori a bordo pressa. Senza limiti di distanza, comodamente dal proprio device, sia esso uno smartphone, tablet o pc.

 

Partner:

LA PRECISIONE AL SERVIZIO DELLA SOSTENIBILITA’

Controlli dimensionali automatizzati di componenti per la mobilità sostenibile

I nuovi veicoli a trazione elettrica utilizzano tecnologie e componenti elettrici e meccanici fino ad ora solo parzialmente diffusi. La loro produzione di massa, necessaria a soddisfare il mercato in forte crescita, necessita di una particolare attenzione alla qualità dimensionale viste le tolleranze spesso molto strette con le quali essi devono essere lavorati. Le macchine di misura a coordinate, già ampiamente diffuse in ogni ambito industriale, permettono l’esecuzione di tali verifiche in modo rapido, preciso ed affidabile. L’automazione del sistema, realizzabile in svariati modi, consente inoltre una maggiore frequenza di campionamento della produzione, una maggiore affidabilità delle operazioni e l’intervento dell’operatore solo per le attività a valore aggiunto quali la programmazione del sistema, lasciando alla robotica e ai sistemi di riconoscimento digitale dei componenti i compiti di routine.
Il sistema presentato da Hexagon a MecSpe 2023 è la rappresentazione dimostrativa di una cella di misura asservita da un robot collaborativo per il carico/scarico dei componenti da collaudare.

 

Partner:

ISPEZIONI DIMENSIONALI IN OFFICINA CON IL CALIBRO FLESSIBILE EQUATOR

La qualità dello statore per motore elettrico è fondamentale per assicurarne non soltanto le prestazioni ma anche l’affidabilità. Il controllo dimensionale è parte integrante del controllo qualità di processo.

Il calibro Equator è un dispositivo per ispezioni in officina che lavora per comparazione rispetto ad un pezzo validato in sala metrologica con lo scopo di snellire i controlli successivi grazie alla possibilità di operare anche in ambienti soggetti a forti variazioni termiche.
Può essere affiancato a più macchine utensili contemporaneamente ed è in grado di adattarsi alle variazioni di temperatura, garantendo in ogni occasione un elevatissimo livello di accuratezza.
È inoltre integrabile in isole automatizzate per la gestione automatica dei pezzi conformi e degli scarti.
Il nuovo software IPC (Intelligent Process Control) abbinato a Equator permette poi di rendere completamente automatici gli aggiornamenti dei correttori utensili durante i processi di lavorazione con macchine CNC.

 

Partner:

Per maggiori informazioni sull’iniziativa potete scrivere una e-mail a: anita.ceoloni@senaf.it

Alcune testimonianze delle edizioni precedenti