Aluminium energy summit – 2° EDIZIONE

Aluminium Energy Summit by Metef

Facciamo il punto, un anno dopo

Venerdì 8/3/2024 ore 10:00 – All’interno dell’area MECSPE LAB – Spazio Innovazione, presso l’Arena Centro Servizi – Ingresso Costituzione

Metef, la fiera internazionale per la filiera dell’alluminio, presenta, all’interno dello Spazio Innovazione di MECSPE, la seconda edizione dell’Aluminium Energy Summit. Un momento per fare il punto sui contributi concreti e le soluzioni tecnologiche che l’industria dell’alluminio può attivare per raggiungere gli obiettivi di economia circolare e decarbonizzazione.

Organizzato da

La fiera internazionale per la filiera dell’alluminio, 5-7 marzo 2025 a Bolognafiere

Programma

Saluti di benvenuto
Introduzione ai lavori
a cura di Annalisa Pola – Università di Brescia e moderatrice dell’evento

Evoluzione dello scenario energetico italiano
a cura di prof. Umberto MonarcaUniversità Luiss

Decarbonizzare l’industria dell’alluminio: la prospettiva di una Global Multi-Energy Company
a cura di Christian Koulic, One B2B Solution Metal Segment di TOTAL ENERGIES

METEF Talk “L’Energia della filiera alluminio”
con la partecipazione di:
Mauro Cibaldi, Board Member di DERAL e ESTRAL
Nicolò Farina, Energy Manager di CARCANO ANTONIO
Marco Pea, Gestione Qualità, Ambiente, Sicurezza, Energia di ALPRESS
Roberto Pegurri, Responsabile Commerciale AERE
Tiziana Tronci, Board Member & New Products Development di GEFOND
Claudio Vivante, R&D Director di TOOLS for SMART MINDS

Alluminio prodotto green ecosostenibile e non solo
a cura di Eugenio Paroletti, Responsabile Tecnico della rivista A&L – Alluminio&Leghe

Conclusioni e presentazione dei METEF INNOVATION AWARDS 2025

Partecipa all’Aluminium Energy Summit

Compila il form e riceverai il tuo biglietto di ingresso per partecipare.

Nota informativa art.13 del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati n. 2016/679 – GDPR. Il Vostro nominativo, indirizzo e-mail, indirizzo postale e Ragione Sociale sono utilizzati per l'invio dei messaggi di questo servizio. Il Titolare del trattamento dei dati è: SENAF srl via Eritrea n. 21/A - 20157 Milano – Gruppo Tecniche Nuove. Siete stati contattati perché i Vostri dati sono presenti su banche dati pubbliche e del Gruppo Tecniche Nuove in cui vi è anche SENAF srl. I vostri dati saranno trattati manualmente ed elettronicamente. I dati potranno essere comunicati a società da noi incaricate e potranno essere utilizzati per fini statistici e azioni informative commerciali, mediante invio di mail, telefonate o contatti su canali social. La base giuridica del trattamento è il consenso rilasciato in fase di registrazione al Gruppo Tecniche Nuove ed il periodo di conservazione è definito sulla del criterio della richiesta di cancellazione. E' Vostro diritto richiedere la modifica o la cancellazione, secondo gli articoli da 15 a 22 del GDPR, dei Vostri dati in nostro possesso mediante una richiesta Senaf srl via Eritrea 21/A – 20157 Milano o e-mail: privacy@senaf.it. Per maggiori informazioni sull’utilizzo dei dati visita la pagina: http://www.senaf.it/it/privacy/.
reCAPTCHA is required.

Contesto di riferimento

La filiera dell’alluminio ha avuto e continuerà ad avere interessanti tassi di crescita a livello globale: l’intero ciclo, dalla produzione del grezzo alle trasformazioni intermedie, dalla laminazione alle lavorazioni e finiture, presenta situazioni critiche ed opportunità sotto gli aspetti energetici e di ecosostenibilità. Il patrimonio di esperienze e di conoscenze sviluppate in seno alla filiera dell’alluminio, maturato nel nostro Paese in oltre 140 anni di storia, trova un momento di riflessione su un tema sensibile e dal potenziale impatto sulla filiera.

La sicurezza della fornitura energetica, in termini di affidabilità e costo, è requisito imprescindibile per ogni piano industriale.

La riduzione dell’impronta di CO2 nell’intero ciclo dell’alluminio è auspicabile e fattibile con la collaborazione dei protagonisti principali: le industrie della filiera produttiva, i policy makers, i produttori ed erogatori di energia, i fornitori di soluzioni tecnologiche per l’efficientamento energetico.

A margine dell’evento sarà presentato il programma del Metef Innovation Awards, rivolto alle aziende che si contraddistinguono per soluzioni tecnologicamente avanzate nel mondo dell’alluminio.

Le opinioni dei partecipanti della scorsa edizione

Gabriele Cirieco – Fondatore ed amministratore di Strategic Advice e coordinatore del Programma Alluminio per le Generazioni Future

L’Aluminium Energy Summit, con un panel di importanti relatori è un importante contributo per i decisori del nostro paese. E’ tornata al centro del dibattito la politica energetica, ma è necessario e urgente parlare anche della politica industriale, e non si può parlare di futuro sostenibile senza mettere al centro il settore dell’alluminio.

Mario Conserva – Presidente METEF

“Andare verso un’economia ecosostenibile implica fare politiche industriali per il mantenimento di capacità produttive di materie prime e manufatti. E’ il caso della filiera alluminio, segmento importante per il nostro Paese, vale fatturato e posti lavoro, ha una straordinaria solidità ed esperienza tecnologica da non dissipare, e la tematica energetica è un punto centrale da affrontare per dare un futuro ad un patrimonio importantissimo, per questo abbiamo impostato l’Aluminium Energy Summit”

Claudio Palmieri – Energy Manager HERA

“L’efficienza Energetica come pilastro del percorso di decarbonizzazione delle imprese. La decarbonizzazione delle imprese energy intensive sarà una delle sfide più imponenti dei prossimi anni, e può essere ottenuta solo utilizzando tutti gli strumenti e le tecnologie disponibili. Lo strumento più importante che ha il nostro paese per il sostegno agli interventi di efficienza energetica nell’industria è il meccanismo dei certificati bianchi (o meccanismo dei TEE).”

Mauro Piasere – Chief Operating Officer della Business Line Robotics and Industrialized Solutions della società Saipem

“Il legame tra produzione di metalli ed energia è indissolubile. Se si vuole sostenere una produzione sostenibile è necessario un dialogo costruttivo tra produttori di energia, enti regolatori, utilizzatori e portatori di soluzioni tecnologiche di efficientamento energetico e riduzione delle emissioni.”

Giuseppe Toia – Vice Presidente Energia di ASSOMET e Past President di Alcoa Primary Europe

“Alluminio Carbon Neutral entro il 2050. Come?
Oltre a politiche ambientali ed energetiche saranno necessarie coerenti politiche industriali. Tecnologie e fonti energetiche che riducano l’emissione di CO2 e maggior utilizzo di alluminio riciclato.”