26/01/2019

Press Release Achelon: 4D_Additive, CAD Engineering Standard per la produzione additiva

Per far fronte al rapido sviluppo della produzione additiva e alla maggior precisione necessaria per la produzione di piccole serie, abbiamo introdotto la nostra nuova e potente suite software 4D_Additive per la preparazione dei modelli CAD per tutti i principali metodi di stampa 3D. La caratteristica unica di 4D_Additive è che i dati CAD di tutti i sistemi vengono letti da precise interfacce native ed elaborati come geometrie B-Rep, comprese tutte le informazioni sulla fabbricazione del prodotto (PMI).

4D_Additive consente di analizzare, riparare e preparare i modelli 3D con la massima precisione e secondo gli standard di ingegneria CAD. Con i convenzionali software di stampa 3D, i modelli CAD sono solitamente triangolati, cioè convertiti in STL già in fase di lettura, il che rende tecnicamente impossibile gestire o riparare la geometria senza deviare la sua forma originale. In confronto 4D_Additive evita tali deviazioni a causa del suo kernel geometrico esatto e del fatto che i modelli CAD rimangono nella loro descrizione matematica originale fino alla fine del processo. Nella fase finale di slicing, a seconda del tipo di macchina, può essere generata anche una grafica vettoriale esatta. Queste curve esatte possono essere elaborate direttamente come linee rette, cerchi e archi. 4D_Additive legge i file nativi CATIA, NX, SOLIDWORKS, CREO, INVENTOR così come i file IGES, STEP e JT. Per salvare i dati il software supporta anche 3MF, AMF STL e tutti i principali formati di slicing.

Il nuovo software ha un'interfaccia utente moderna e facile da usare e caratteristiche innovative come il nesting automatico 3D, il controllo delle collisioni e il controllo della distanza per il posizionamento automatico e sicuro dei pezzi nello spazio di stampa. L'analisi dinamica della rugosità consente all'utente di determinare l'allineamento ottimale del pezzo in pochi secondi per ottenere la migliore qualità superficiale possibile, tempi di produzione più brevi o costi più bassi. Il software comprende anche una generazione automatica della geometria di supporto necessaria, ad esempio per la sinterizzazione laser di metalli o FDM. Il database del sistema contiene le impostazioni per tutti i principali tipi di macchine e le relative informazioni sul metodo di produzione additiva, in modo che i parametri importanti siano preimpostati quando l'utente seleziona una macchina.

Anche il modulo per la generazione di texture è facile da usare e basato su geometria esatta che permette di definire con precisione la texture anche sulle transizioni delle facce. Sono disponibili più di 5.000 texture predefinite per il sistema. In particolare in connessione con processi ad alta risoluzione come HP JetFusion, vengono prodotte parti di grande effetto.

Dove puoi trovarci ACHELON SRL:

Salone: Additive Manufacturing | Padiglione: Pad. 6 | Stand: J22